Le procedure e le politiche aziendali del nostro Gruppo costituiscono un solido riferimento di gestione etica del business per tutti i dipendenti e gli stakeholder.

I principi che adottiamo sono riassunti dal nostro Codice Etico, e le sue disposizioni sono vincolanti per tutti gli Amministratori, per le persone legate a Feralpi da un rapporto di lavoro subordinato, e per ogni realtà che operi con una o più delle nostre aziende.

Alcuni dei suoi principi fondamentali sono: 

Sistema di Governance

    Il Codice Etico del Gruppo Feralpi è lo strumento di riferimento per la promozione, diffusione e gestione dell’etica del lavoro e degli affari.

    Modelli di gestione

    In Italia e in Germania, disponiamo di un modello di gestione e controllo composto da un insieme di principi, regole e disposizioni volte a garantire condizioni di trasparenza e correttezza per chiunque operi all'interno del Gruppo e per suo conto. 

    Come Gruppo Italia, è stato redatto un Modello 231 adottato per ciascuna azienda, a eccezione di Ecoeternit per le ridotte dimensioni (la cui implementazione è allo studio).

    Il modello permette alle singole società di intervenire tempestivamente per prevenire e contrastare i reati grazie a una costante azione di controllo e un’attenta vigilanza sulle aree di attività a rischio.

    Per quanto riguarda le società che operano in Germania, l’Azienda fa invece riferimento alla normativa nazionale (Betriebsverfassungsgesetz- BetrVG) che definisce il diritto alla co-decisione, attraverso l’istituzione del “Consiglio di fabbrica” (Betriebsrat). 

    Un modello di gestione fondato sulla condivisione, con cui lavoratori e sindacati collaborano e allo stesso tempo esercitano una forma di controllo, in termini di informazione, consultazione e veto, pur essendo minoritari rispetto alla proprietà.

    Il Modello assicura condizioni di correttezza e trasparenza nella conduzione degli affari e delle attività aziendali, favorendo la diffusione della cultura della prevenzione e la crescita del senso di responsabilità, nonché la prevenzione contro il rischio di commissione dei reati e degli illeciti amministrativi previsti dalle normative di riferimento nelle aree di rischio considerate sensibili.

    Organismi di Vigilanza

    Gestione dei rischi

    Nel corso del 2019 abbiamo preso parte ad un gruppo di lavoro tenuto dal CSR Manager Network per l’integrazione dei rischi di sostenibilità nei rischi di business. Gli output emersi da questi incontri sono diventati fondamentali per le nuove strategie aziendali.

    Oltre ai rischi di natura economica, commerciale e finanziaria, richiamati nella Relazione di Bilancio, l’attività d’impresa comporta rischi sociali e ambientali di diversa natura.

    In un’ottica di progressivo approfondimento di questa tipologia di rischi, nel corso del 2019 è stata condotta dalla Unit Sostenibilità e Relazioni Esterne di Gruppo, un’analisi di contesto* di sostenibilità in cui sono stati mappati trend e rischi, globali e specifici del settore industriale in cui il nostro Gruppo si inserisce.

    Sono quindi, di seguito presentati i principali rischi identificati ad oggi dal Gruppo con il riferimento del capitolo dove trovare le relative modalità di gestione:

    Rischi Governance