lmplementare tecnologie innovative per la riduzione dell’impatto ambientale della produzione siderurgica in tutte le sue forme includendo l’eliminazione della presenza di scarti dalla produzione di acciaio da ciclo elettrico e per la riduzione significativa delle emissioni indesiderate.

Questo è l’obiettivo di SteelZeroWaste.

 

Il progetto verte verso la riduzione dell’impatto ambientale della produzione siderurgica, ovvero verso la implementazione di un sistema di produzione industriale a basso impatto ambientale. Alla sua base la consapevolezza che dare concretezza a modelli circolari significa fare in modo che il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse sia mantenuto quanto più a lungo possibile, con una produzione di rifiuti ridotta al minimo.

Steel Zero Waste è un progetto che racchiude in sé diverse iniziative sviluppate in Feralpi all’interno dell’ambito industriale secondo un’attività di ricerca e sviluppo per contribuire ad una continua riduzione dell’impronta ambientale.

Per questo, promuove l’introduzione di modelli innovativi di economia circolare che potranno interessare le diverse fasi della catena del valore. L’attività di ricerca approfondisce gli impatti non solo all’interno perimetro produttivo, ma ne valuta anche gli effetti globali, valorizzando anche materiali di risulta di altri settori.

Obiettivo “Zero Waste”: l’azzeramento degli scarti

 

Zero Waste

 

All’interno delle tematiche di economia circolare, le azioni di progetto dettagliate nei paragrafi ricoprono le seguenti aree:

  • Produzione: modelli innovativi riferiti all’approvvigionamento delle risorse, al loro uso nella produzione e alla generazione di rifiuti (scarti) durante l’intero ciclo di vita del prodotto.
  • Processi di produzione: interventi mirati all’uso efficiente delle risorse nei processi produttivi, comprese soluzioni volte a ridurre le risorse e l’energia necessarie ovvero processi industriali innovativi, come quelli di simbiosi industriale grazie alla quale i rifiuti o i sottoprodotti di un’industria diventano fattori di produzione per un’altra.
  • Gestione dei rifiuti e degli scarti: soluzioni caratterizzate da elevato contenuto innovativo volte a diminuire la generazione di rifiuti e degli scarti nei processi produttivi e nel consumo, a preparane il riutilizzo e riciclo ovvero il recupero di energia, in una ottica di integrazione della gestione dei rifiuti all’interno dei processi industriali e del sistema economico, trasversalmente alle diverse fasi di approvvigionamento delle risorse, produzione e consumo.

Il progetto di ridurre l’impronta ambientale attraverso questa via parte da lontano.

Recupero e riutilizzo di materiali di scarto (ZeroWaste)

Zero Waste

Nella moderna produzione siderurgica, le opportunità di business non possono prescindere dalla necessità di ridurre l’impatto ambientale della produzione e di incrementarne la relativa sostenibilità ambientale.

Questo sia perché la legislazione pone via via limiti più stingenti ai parametri da rispettare circa emissioni e vincoli di legge, sia perché l’integrazione con la comunità circostante risulta sempre più una opportunità per garantire la business continuity e la competitività sui mercati globali.

Il progetto SteelZeroWaste si pone dunque l’obiettivo  della realizzazione impianti e tecnologie per l’azzeramento degli scarti della produzione siderurgica e per la minimizzazione dell’impatto ambientale dovuto alla produzione stessa (Riduzione dell’impronta ambientale). Per farlo, non prende in considerazione solo il perimetro del sito produttivo, ma anche gli effetti globali delle azioni attuate, quali la valorizzazione di materiali di risulta di altri settori, seguendo i più avanzati principi di economia circolare.

Il progetto verte alla creazione di un ciclo siderurgico «Zero Waste» ed al miglioramento dell’impatto ambientale del settore siderurgico anche indirettamente favorendo il recupero da altri settori.

Per tale motivo il progetto coinvolge l’azione su diverse aree dei materiali solidi e fluidi.

Rifiuti