Giovanni Pasini

Nato a Odolo (Bs) nel 1964, dopo aver conseguito la laurea in Ingegneria delle Tecnologie Industriali ad Indirizzo Economico-organizzativo (oggi Ingegneria Gestionale) al Politecnico di Milano entra nell’azienda di famiglia prima con un’esperienza nella consociata tedesca seguita dall’ingresso nel Consiglio di Amministrazione della capogruppo.
Attualmente è Consigliere Delegato della capogruppo Feralpi Holding S.p.A. nella quale, oltre al coordinamento generale, si occupa direttamente della direzione Energie del Gruppo.

Le cariche sociali
Oltre a quella nella capogruppo, attualmente ricopre diverse altre cariche. È Consigliere di Amministrazione di Feralpi Siderurgica S.p.A., Presidente di Comeca S.p.A. (società partecipata dal Gruppo e attiva nella meccanica e carpenteria), Presidente di Nuova Defim S.p.A (controllata da Feralpi Siderurgica e attiva nelle lavorazioni a freddo), Presidente di Feralpi Farm (sub-holding che gestisce alcune partecipazioni non siderurgiche del Gruppo Feralpi), Presidente di Feralpi Profilati Nave s.r.l. (controllata da Acciaierie di Calvisano e specializzata nella produzione di laminati angolari, laminati con sezione a U e laminati con
sezione a T) e Presidente di Caleotto S.p.A. (controllata di Acciaierie di Calvisano e declinazione del Gruppo Feralpi nel settore della vergella in acciai di qualità). È inoltre membro del Consiglio di Sorveglianza (Beirat) di E.S.F. Elbe Stahlwerke Feralpi G.m.b.h.
Dal 1993 è al vertice di Acciaierie di Calvisano S.p.a., prima come Amministratore Unico e poi in qualità di Presidente.
Da oltre dieci anni, è Presidente di Agroittica Lombarda S.p.A., società presente da quarant’anni nel settore della itticoltura e primo produttore europeo di caviale.

Le cariche istituzionali
In Federacciai siede nel Comitato Direttivo di AIE e della Associazione Prodotti Lunghi.
È membro del Consiglio di Amministrazione di Metal Interconnector S.C.p.A. Inoltre, è stato Presidente del Rotary Club Valle Sabbia Centenario nell’annualità 2017/2018.

I riconoscimenti
Nel novembre del 2006 ha ricevuto, assieme al fratello Giuseppe, il Premio Ernst & Young “L’Imprenditore dell’Anno” per la categoria Quality of Life.

Torna alla pagina Struttura del Gruppo

Il Gruppo in numeri
(Highlights 2019)


Produzione di acciaio:
2,49 milioni di tonnellate


Produzione di laminati:
2,26 milioni di tonnellate


Produzione di lavorazioni a freddo e derivati:
1,1 milioni tonnellate


Fatturato:
1,302 miliardi di €


Componente estera del fatturato:
63%


Dipendenti:
oltre 1.570


Investimenti tecnici:
54,5 milioni di euro

Login to your Account