24Feb-2015

Feralpi Siderurgica, la dichiarazione EMAS rafforza la sostenibilità

“L’industria si dichiara al Territorio. L’EMAS e la sostenibilità in Feralpi Siderurgica”. Titolo eloquente per l’incontro odierno durante il quale Feralpi Siderurgica ha presentato la registrazione della Dichiarazione Ambientale per il plesso industriale di Lonato del Garda. In Italia è il primo stabilimento siderurgico complesso ad aver ottenuto la dichiarazione.

L’EMAS (Eco-Management and Audit Scheme) è il più alto riconoscimento per le imprese e le organizzazioni che volontariamente desiderano impegnarsi nel valutare e migliorare la propria efficienza ambientale esaminando in modo analitico gli impatti diretti e indiretti sull’ambiente dell’attività svolta.

Più di cento, tra ospiti, relatori e giornalisti, hanno partecipato all’incontro con il quale Feralpi Siderurgica ha confermato un passo avanti verso un’industria sostenibile nella convinzione che l’impegno per fare di un’attività manifatturiera un valore per il territorio passa anche attraverso il miglioramento continuo verso la riduzione dell’impatto sull’ambiente.

Per il Gruppo Feralpi, ciò avviene grazie alle migliori tecnologie disponibili e a modelli organizzativi altrettanto efficienti. Azioni che hanno portato ad un riconoscimento in più, l’EMAS appunto, che non vuole (e non può) essere un punto di arrivo perché la dichiarazione non si limita a rendicontare le performance ambientali. Anzi, il documento aiuta a pianificare anche gli investimenti futuri su un’orizzonte triennale per puntare al miglioramento continuo.

Scarica la Dichiarazione Ambientale (agg. Agosto 2014)

Al convegno sono intervenuti ospiti sia del mondo privato sia pubblico, come del resto è la “squadra” che lavora nel processo verso la Dichiarazione Ambientale che è, non a caso, è l’atto finale di un percorso di verifica molto scrupoloso che ha coinvolto anche enti di certificazione privati come il TÜV ed organismi di controllo pubblici come l’ARPA.

A fianco di Giuseppe Pasini, presidente del Gruppo Feralpi, e del direttore di stabilimento, Maurizio Fusato, sono intervenuti Claudia Maria Terzi (Assessore Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile Regione Lombardia), Maria Luisa Pastore (Direttore Dipartimento di Brescia di ARPA Lombardia), Narcisa Brassesco Pace (Prefetto di Brescia), Marco Bonometti (Presidente Associazione Industriale Bresciana) e Mario Bocchio (Sindaco di Lonato del Garda).

Login to your Account