06 Mar-2019

Per il secondo anno consecutivo, Feralpi Holding riceve il premio Industria Felix

La solidità – finanziaria e patrimoniale in questo caso – premia. E di premio si è trattato. A Feralpi Holding è stata assegnata l’Alta Onorificenza consegnata da “Industria Felix – L’Italia che compete” come migliore grande impresa per la provincia di Brescia per le performance gestionali ottenute nell’esercizio 2017. A ritirare il premio, Giovanni e Maria Giulia Pasini, rispettivamente consigliere delegato e consigliere di Feralpi Holding SpA.

La cerimonia di consegna si è tenuta ieri a Milano nell’Auditorium Giovanni Testori di Palazzo Lombardia, sede della Regione Lombardia. L’evento, giunto alla terza edizione, è organizzato dall’associazione culturale Industria Felix ed è riservato alle eccellenze imprenditoriali con i bilanci virtuosi. È un evento di networking dedicato all’informazione economica-finanziaria, che si basa sull’analisi dei Bilanci di esercizio in collaborazione con il Centro Studi Economici di Cerved Group.

Dopo aver analizzato circa 33mila bilanci di società di capitali con sede legale in Lombardia e fatturati/ricavi compresi tra i 2 milioni e i 19,8 miliardi di euro, Feralpi Holding è risultata tra le migliori della regione per le performance gestionali raggiunte.

I commenti

«Aver ottenuto questo riconoscimento per il secondo anno consecutivo – commenta Giovanni Pasini, consigliere delegato di Feralpi Holding, che ha ritirato il premio – ci restituisce l’immagine dell’impegno profuso dalla Società per intercettare le opportunità competitive in un mercato come quello dell’acciaio che sta cambiando velocemente. Come Feralpi, da un lato raccogliamo i frutti dei tanti investimenti effettuati in risorse umane, impianti, sistemi produttivi, mercati e strategie di internazionalizzazione, dall’altro continuiamo i nostri interventi verticalizzando la filiera produttiva, diversificando nei mercati a più alto valore aggiunto, adottando competenze e sistemi digitali sempre più sofisticati in una logica di ottimizzazione continua e di raggiungimento di maggiori efficienze tanto gestionali quanto operative».

 «Dietro i numeri che leggiamo nel nostro bilancio – spiega Maria Giulia Pasini, consigliere di Feralpi Holding che ha ritirato l’onorificenza assieme al fratello Giovanni – c’è il fortissimo e costante impegno volto a creare valore per l’impresa e, sinergicamente, per le comunità in cui siamo presenti: è questo l’unico modo per far crescere la cultura imprenditoriale di un dato territorio e, conseguentemente, garantirne il suo sviluppo economico, sociale e umano».

 I numeri

 Il consolidato 2017 di Feralpi Holding ha iscritto in bilancio un fatturato di 1.199 mln euro contro i 932 mln del 2016, evidenziando un forte incremento del fatturato (+28,6%) e del valore della produzione (+31,8) rispetto all’anno precedente. È cresciuto il patrimonio netto totale che è passato da 398,5 a 423,5 mln €.

Il risultato prima delle imposte ha evidenziato nel 2017 un saldo attivo pari a 50,5 mln euro (erano 53,2 mln € nel 2016). Al netto dell’effetto imposte, il risultato si è presentato positivo (+30,6 mln euro) dopo aver spesato ammortamenti e svalutazioni per 43,4 mln euro.

L’EBITDA è stato di 96,6 mln e l’EBIT si è attestato sui 53,2 mln. A questo si è accompagnata una leggera riduzione in valore assoluto degli oneri finanziari netti che hanno segnato -3,6 mln €, ovvero lo 0,3% sul valore della produzione.

Gli investimenti

Anche nel corso del 2017 il Gruppo ha sostenuto lo sviluppo tecnologico con nuovi investimenti, dedicandovi risorse complessive per 36,8 milioni di euro, ovvero per un totale di 147 milioni di euro negli ultimi quattro anni.

Download :
Scarica Pdf

Login to your Account