11Giu-2020

Feralpi aderisce al Global Compact

Partecipazione e condivisione. Con questi presupposti, e con un impegno volto a rendere la propria attività sempre più sostenibile, il Gruppo Feralpi ha aderito al Global Compact Network delle Nazioni Unite (UNGC) diventando “Membro Fondatore” del network italiano (Global Compact Network Italia).

Feralpi è entrata a far parte di un’importante e ampia rete globale che annovera già oltre 18.000 imprese provenienti da oltre 173 paesi nel mondo. Un’organizzazione che ha tra le sue mission quella di attivare a livello nazionale azioni e partnership per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030, richiedendo ad enti e aziende di sostenere i principi fondamentali relativi a diritti umani, standard lavorativi, tutela dell’ambiente e lotta alla corruzione al fine di creare un quadro economico, sociale e ambientale basato su un’economia sana e sostenibile che garantisca a tutti i cittadini di goderne appieno i benefici.

Ma qual è la storia del Global Compact? Durante il World Economic Forum di Davos, l’ex segretario delle Nazioni Unite Kofi Annan invitò i leader dell’economia mondiale a sottoscrivere con le Nazioni Unite un “Patto Globale”, al fine di creare una stretta collaborazione per risolvere i problemi più critici a livello globale. Nel luglio del 2000, viene ufficializzata la creazione del Global Compact delle Nazioni Unite a cui fa seguito, nel 2002, la costituzione del GCNI. 

Login to your Account