5giu-2018

Riciclo: Capitan Acciaio (Ricrea) atterra a Brescia e premia Feralpi

capitan_acciaio_hp_sito

“Chi trova una lattina trova un tesoro”. Troppo? No. Parola di Capitan Acciaio, ovvero del supereroe del riciclo che porta l’effige del consorzio Ricrea. Proprio Ricrea, nel suo tour itinerante-formativo, ha fatto tappa a Brescia e oggi ha consegnato un riconoscimento anche a Feralpi per la sua attività di recupero di imballaggi in acciaio.

Che “una lattina” sia preziosa lo si capisce a livello aggregato. Infatti, le 360 mila tonnellate di imballaggi in acciaio che vengono recuperate ogni anno in Italia sono grande tesoro per l’ambiente, per l’economia, per l’uomo.  Di queste, una buona parte viene recuperata proprio nelle due acciaierie bresciane del Gruppo Feralpi.

«Dare nuova vita a ciò che all’apparenza può sembrare un rifiuto – ha spiegato oggi Cesare Pasini, vice presidente Gruppo Feralpi, ritirando il riconoscimento – è una caratteristica propria dell’acciaio che, possiamo dirlo, è stato un netto anticipatore di quella logica circolare che oggi deve guidare la nuova economia e lo sviluppo sostenibile. Questo è l’approccio che il Gruppo Feralpi ha fatto proprio. Lo scorso anno, le nostre acciaierie presenti a Brescia hanno recuperato 24.246 tonnellate di acciaio proveniente dagli imballaggi, ovvero oltre tre Tour Eiffel e quasi il 7% dell’intero acciaio che Ricrea ha riavviato al riciclo lo scorso anno».

«Tutto il nostro Gruppo, a dir del vero, recupera circa due milioni e mezzo di tonnellate di acciaio ogni anno, ma – ha aggiunto – l’attenzione verso ogni singola tonnellata denota un comportamento responsabile. Non a caso, siamo certificati EMAS ed EPD. Inoltre, poiché adottiamo un metodo scientifico e una comunicazione trasparente, mettiamo a disposizione queste informazioni, e molte di più, nei nostri Bilanci di Sostenibilità. Ricevere oggi questo riconoscimento avvalora la convinzione di essere sulla giusta strada».

Per conoscere meglio l’importanza della raccolta differenziata, Capitan Acciaio ha creato una pagina facebook tutta sua: www.facebook.com/CapitanAcciaio

Leggi il comunicato stampa integrale (fonte: Ricrea)

fotografia_premio_RICREA

Da sinistra: Carlo Pelizzari (IRO), Cesare Pasini (Gruppo Feralpi), Clara Stabiumi (Alfa Acciai), Capitan Acciaio, Federico Fusari (RICREA), Gianluigi Fondra (Assessore all’Ambiente Comune di Brescia), Fausto Cancelli (Aprica), Emanuele Morandi (Siderweb).

Condividi:
Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Login to your Account